Le cure possibili
un cuore unico per la sindrome da fatica cronica(cfs/me), la fibromialgia(fm) e la sensibilita' multipla chimica(mcs)
Lottiamo insieme
LDN per il dolore cronico
Lirica e fibromialgia
Cannabis terapeutica per il dolore nella fibromialgia
Sostanze naturali per ansia-disturbi sonno depressione
I medici e i protocolli al estero per cfs/me e fibromialgia
Protocollo Shine
Teoria- Protocollo M. PALL mcs cfs/me fm
protocollo Pall Ziem mcs fm me/cfs
Protocollo di cura al breakspear MCS FM ME/CFS
Teoria e protcollo di base del dott. Cheney
Protocollo del dott. Enlander in cfs fibromialgia
Studi e Protocollo dott. Lerner
Protocollo Guaifenesiner per la fibromialgia
Protocollo con glutatione per me/cfs
Studi- protocollo del dott. Holtorf in ME/CFS -FM
Intervista studi prtocolli dott. Chia
Studi-protcollo Dott.sa Bateman cfs/me -fm
Trattamento cfs/me fm Dr. Teitelbaum
Protocolli di cura per la MCS
Trattamento mutlimodale fm me/cfs dott Ungaro
Teoria - protocollo MCS CFS FM Prof. Grandi
Integratori importanti per cfs/me- fm
Farmaci classici per gestione dei sintomi in CFS/ME
Farmaci classici e terapia nutrizionale per FM
Le 10 terapie piu' efficaci cfs/me -fm
Antivirali chimici in cfs/me fm
Protocollo di antibiotici chimici in cfs/me- fm
Prtoocollo antivirale,antibatterico naturale cfs/me fm
Approccio globale antivirale antifungale: enzimi
Protcollo antiinfettivo naturale Dott. Clurck
Virus XMRV test -trattamento -trasmissione
GMAF per me/cfs fibromialgia -malattie autoimmuni
Protocollo BIDA
lauricidin/monolaurin
Olive leaft estract
NADH
NAC acetil cisteina disintossicante/ antiossidante
Antidepressivo- iniezioni RNA-stimolanti-ormoni-immunoglobulina
Rituximab
Argento colloidale
Oro colloidale
Rame
Zapper
Platino
Acido grasso, magnesio, carnitina, vit B
Coenzima Q10 fibromialgia
acido alfa lipoico
Cloruro di magnesio
Ascorbato di potassio
Olio di canapa
Celfood
ultrathione 1000
Aloe arborescens
Terapia chelante
Ozono terapia
Biorisonanza
BEMER 3000
Omeopatia e omotossicologia
Rimozione delle amalgame e Disintossicazione dolce
Dieta, insulina, vitamine,intergratori,esercizio e sonno
Trans factor: l esperienza dei malati
CRM terapia
Drenaggio linfatico in me/cfs
Soluzione salina in me/cfs fm
Protocollo BIDA
PROTOCOLLO IN FLEBO BIDA

Cosa e' la medicina olistica. E' un insieme di discipline che curano la mente e il corpo non distinguendole ma trattandole insieme, da qui "olos", il tutto. Si parte dal presupposto che ogni disturbo o malattia è legato a uno stato d'animo o problema che , ignorato, finisce per riflettersi sul corpo, così l'organo malato viene preso in considerazione insieme alla persona e non come "pezzo" a sè stante.

Per medicina triolistica si intende una medicina olistica nelle 3 fasi dell'espressione della sua attività e cioè nella ricerca di tutte le cause e componenti che intervengono nella manifestazione patologica. Nella ricerca di tutti gli organi interessati all'evento patologico (ad es. sappiamo che nel diabete dobbiamo prendere in considerazione non solo la componente pancreatica ma anche lo stress, la funzione ipotalamica, ipofisiaria, tiroidea, epatica, surrenale, renale, ecc. ecc). In altre parole si deve curare tutta la persona. Ne consegue che la terapia debba avvalersi di tutti i farmaci e di tutti i metodi terapeutici che la medicina ci offre per poter agire su tutti i parametri noti.

Metodo BIDA. La Bioterapia Infusionale del dr. D'Abramo è un concetto terapeutico che si propone dei semplici obiettivi con la Medicina Olistica Integrativa. Nelle malattie incurabili, aggiungere altre terapie, completamente innocue e prive di controindicazioni, con farmaci ricostituenti, disintossicanti, energetici, per dare al paziente un ulteriore aiuto e quindi un'ulteriore possibilità di guarigione o almeno di miglioramento nelle malattie ribelli alla terapia classica. Curare tutta la persona nella sua integrità e totalità e non limitarsi a curare soltanto l'organo o la funzione patologici. A questo scopo è necessario curare sempre l'organo o la funzione interessata, ma anche lo stress, la psiche, lo spirito, che interessano la sfera neurovegetativa e la sfera metabolica epatica . Viene applicato il metodo PNEI che si sta affermando come la Medicina del Futuro: Progress in Neuro Endocrino Immunology, editors Mac Leod, Blalock, Martin e, unico ricercatore italiano, Scapagnini.

La cura. I farmaci che vengono utilizzati sono di base uguali per tutti e ovviamente specifici, aumentati o diminuiti in dose a seconda della gravità della malattia e della specifica patologia del singolo paziente. Sono stati scelti biofarmaci (sostanze contenute già nel nostro corpo) e somministrate per via endovenosa che è la più efficace in quanto di immediato e completo assorbimento soprattutto nelle patologie ribelli alle solite terapie per via orale.

I biofarmaci in questione sono: il fruttosio 1,6 difosfato che dona energia ai neuroni cerebrali, al muscolo cardiaco e anche ai muscoli striati del corpo; i fosfolipidi: sono i costituenti delle membrane neuronali e di tutte le nostre cellule facendole funzionare meglio; l'ademetionina: è il più potente epatoprotettore che ci protegge dalle tossine presenti negli alimenti, nell'aria che respiriamo e nei farmaci che assumiamo (vedi chemioterapia); il glutatione ridotto: è il più potente antiradicali liberi; la vitamina C: interviene in innumerevoli metabolismi e di recente a forti dosi endovena, ha mostrato una enorme efficacia contro i tumori; la citicolina: agisce positivamente sulla funzione dei neuroni, rende più morbide e pulite dal colesterolo le nostre arterie curando quindi la causa fondamentale delle malattie vascolari e dell'ipertensione arteriosa; Il coenzime: attiva innumerevoli attività degli enzimi attualmente noti e di quelli che scopriremo in futuro. A volte, se necessario, possono essere usati anche farmaci estranei al nostro metabolismo (xenobiotici) quali la pentossifillina.

Tratto da: www.medicinaolisticaintegrativa.com/index.html

 


Home Me/cfs FibromialgiaSensibilita' multipla chimicaLe cure possibiliLe nostre storieTutte le petizioniForumEntra in chat Contattami